(Italiano) «I Care»: Restituzioni 2023

(Italiano) «I Care»: Restituzioni 2023

Sorry, this entry is only available in Italiano.

A San Fermo, sabato 10 giugno, alle 11

Sabato 10 giugno, alle 11, all’auditorium della chiesa di San Fermo Maggiore a Verona, si terrà l’inaugurazione di due restauri alla quale parteciperà il vescovo Domenico Pompili.

Saranno presentate la meravigliosa pala di Giovan Francesco Caroto con la Madonna con il bambino e sant’Anna e santi del 1528, custodita proprio a San Fermo, e una scultura lignea raffigurante la Madonna con il bambino, della chiesa dei Santi Filippo e Giacomo apostoli di Roncanova di Gazzo Veronese, attribuita all’intagliatore Antonio Giolfino (1460-1465 circa).

I restauri sono stati finanziati dall’Associazione Chiese Vive grazie al contributo dei visitatori e all’iniziativa «I care, ci tengo» (motto di Don Milani): una raccolta fondi che mira a coinvolgere e a sensibilizzare i cittadini nell’importante opera di conservazione del patrimonio veronese d’arte e di fede.

I lavori di restauro sono stati eseguiti dagli studenti dell’Accademia che hanno potuto fare esperienza di lavoro con la supervisione dei loro docenti, dell’Ufficio per i Beni culturali ecclesiastici della Diocesi e della Soprintendenza.

La mattinata prevede i saluti di don Maurizio Viviani e di don Michele Fiore, parroci di San Fermo Maggiore e di Roncanova, del professore Massimiliano Valdinoci, direttore della Scuola di Restauro dell’Accademia, e di don Luciano Dalla Riva, direttore dell’Ufficio diocesano per i Beni culturali ecclesiastici.

Seguirà l’introduzione della dottoressa Letizia Tasso, funzionario storico dell’arte della Soprintendenza che ha seguito gli interventi in regime di alta sorveglianza, dedicata ad uno sguardo storico-artistico sulla tela e sulla statua.

I lavori di restauro saranno, poi, illustrati da quattro studentesse dell’Accademia, in rappresentanza degli allievi coinvolti nel progetto nel corso del tempo: Giulia Marzoli e Hannah Peterson, con la professoressa Laura Rivali, docente di Restauro dei dipinti su tela antichi; Sofia Mengalli e Alice Vernazza, con la professoressa Giovanna Jacotti, docente di Restauro di opere lignee.

Al termine, il vescovo offrirà una riflessione e le due opere riceveranno la sua benedizione. Ingresso solo su prenotazione da comunicare a iniziative@chieseverona.it (entrata dal chiostro dietro le absidi della chiesa).