(Italiano) Torna First Step 11 – Immersione nell’arte contemporanea a Verona

(Italiano) Torna First Step 11 – Immersione nell’arte contemporanea a Verona

Sorry, this entry is only available in Italiano.

L’Accademia di belle arti statale di Verona riprende il progetto ideato per offrire ai suoi studenti esperienze professionalizzanti con i protagonisti del mondo dell’arte

Previste conferenze e mostre aperte al pubblico

Torna First Step 11, il ciclo di conferenze e mostre d’arte contemporanea aperte al pubblico e che culmina con un premio a uno studente, ideato dall’Accademia di Belle Arti statale di Verona e quest’anno a cura di Sergio BreviarioDaniele Salvalai e Giuseppe Vigolo.

Si parte il 20 marzo con la conferenza in aula magna, alle 10.30, con l’artista Paola Angelini e il gallerista Dario Bonetta di A+B Gallery di Brescia.

Questa è l’undicesima edizione di First Step che dal 2008 propone agli studenti un ciclo di esperienze professionalizzanti in ambito artistico attraverso premi, workshop, conferenze e mostre diffuse in gallerie, istituzioni e spazi espositivi del territorio.

Dopo una pausa dovuta alla pandemia e al processo di statizzazione dell’Accademia nel 2023, First Step riprende quest’anno con una nuova struttura articolata in tre momentiTalks, un ciclo di conferenze pubbliche con i protagonisti del sistema dell’arte contemporanea da marzo a maggio; Exhibition una serie di mostre tra ottobre e dicembre in collaborazione con numerose realtà culturali di Verona, Vicenza, Brescia e Trento e con giovani artisti selezionati da una giuria d’eccezione con un bando che sarà presentato in Accademia, il 15 maggio, alle 10.30, in aula magna. Infine, Residency, un premio che consiste in un periodo di ricerca in una residenza per artisti all’estero, assegnato allo studente più meritevole fra coloro che verranno scelti per esporre.

“Ogni appuntamento dei Talks – spiegano Breviario, Salvalai e Vigolo – offre l’opportunità di confrontarsi con due professionisti del sistema dell’arte contemporanea che approfondiranno il loro percorso professionale e la propria ricerca artistica in dialogo con studenti e pubblico”.

I Talks proseguiranno sempre alle 10.30 in aula magna, il 10 aprile con Irene Guzman, giornalista pubblicista, responsabile ufficio stampa nei settori di arte, design, editoria e teatro, e Mattia Pajè, artista e fondatore dell’artist run space Gelateria Sogni di Ghiaccio a Bologna. L’8 maggio con Lucia Aspesi, curatrice di Hangar Bicocca di Milano e l’artista Alberto Scodro.

Nelle foto Dario Bonetta e Paola Angelini (Foto Piero Martinello) e la galleria A+B Gallery di Brescia